In Primo Piano
Chi siamo
Direzione Artistica
Emergenti
Star e Tutor
Dir.Art. Classica Lirica
Classica
Lirica Barocca
Non solo Musica
Opinionisti
Contattaci forma
Eventi
Video
Video
Collaborazioni
Video  Star
Video  Star
Video  Star
video Emergenti
video Emergenti
video Emergenti
Video Emergenti
Poesia
Mondo Karaoke
Educa La  tua Voce
Cinema
Immagine collaborazioni P.R.
TV   E NON SOLO CINEMA E SPETTACOLO
FORMAT TV SU TELE IN THE MUSIC SHOW LIRICA
CINEMA
ATTORI
 
1450819_717313008281075_1130084666_n
INFANCIA VIOLADA Tus ojos de pequeña mujer son puertas cerradas a la vida que cuentan de violencias continuas. Tus ojos, ventanas abiertas sobre la atrocidad del mundo despiertan terror y lagrimas reprimidas. Tus ojos agrietados espejos que reflejan dolores y horrores vividos. Piden silenciosamente ayuda... Antes de cerrarse para siempre... NINO AMATO ©Copyright LA FUERZA DE LA PALABRA - 2013 INFANZIA VIOLATA Occhi della piccola donna sono porte chiuse alla vita avete continue violenze. Occhi, finestre aperte circa le atrocità del mondo suscitare terrore e represse lacrime. Gli occhi incrinato specchi riflettono dolore e vividi orrori. Tranquillamente chiedere aiuto... Prima di chiudere per sempre... FIGLIO d'amato © Copyright IL POTERE DELLA PAROLA - 2013



 
    
Star  della Rc Lo Scrittore Poeta Nino Amato 



























 
















RIPORTO QUI LA CRITICA DI  CARLO ANTINI resp.cultura  Il Tempo                
 
POESIA COME SUSSURRO
 
Quella di Nino Amato è una poesia semplice  lineare, estremamente intelligibile  una poesia non incline ad artifici o paludamenti stilistici, né, tanto meno, a espressioni forzatamente originali, nuove ad ogni costo. In sostanza è una poesia che riflette la purezza di un animo in cui affetti e sentimenti forniscono linfa a un afflato  sincero, genuino.
   In Nino Amato il verseggiare scaturisce, innanzitutto, dall’impellente bisogno di dare libero sfogo al proprio pathos secondariamente dal desiderio di comunicare con discrezione   quasi sussurrando   l’immensità di un universo interiore  un macrocosmo recondito e personale  che trabocca di amore e di dolcezza, che pullula di emozioni varie e molteplici. Tali emozioni sono, il più delle volte, destate dalla visione di aspetti della realtà che toccano, facendole vibrare  le corde segrete e sensibili del cuore.
   Quasi sempre un aspetto della realtà suscita uno o più ricordi, in base ai quali Nino Amato tesse liriche fluide, musicali, spontanee per sentimento ed espressione  ricordi che creano immagini assai suggestive, e che danno sensazioni le quali non lasciano indifferenti, ma chiamano a partecipare, quasi ineluttabilmente e commossi, al mondo del poeta: mondo velato di tenue e soave malinconia 
DICONO DI ME 
 Nino Amato è un moderno chansonnier che scrive senza musica,la musica la fanno respirare i suoi testi 
 Barbara Pavarotti TG5 
 Nino Amato è diventato un vero e proprio caso letterario e gli fa onore essere nato su internet. I suoi versi e il suo nome si rincorrono da una parte all'altra del globo 
 Carlo Antini resp.cultura  Il Tempo 
 Nino Amato viene considerato l’unico vero poeta della nuova generazione 
 Leonardo Jattarelli, IL MESSAGGERO 








 
                                 

















                   



Nino Amato è un moderno chansonnier che scrive senza musica,la musica la fanno respirare i suoi testi 
 Barbara Pavarotti TG5 






 
                                   









                 NINO AMATO ©Copyright
LA FUERZA DE LA PALABRA - 2013 INFANZIA VIOLATA


Premio letterario poesia e narrativa 2009- ROMA 
 Premio Lorella Santone 2009 FAIETE – TERAMO
 Premio La Pulce Letteraria 2009 VAL  D’AGRI – POTENZA 
 Premio Nazionale Letterario  Pompei Rivive  III Edizione 2009 – POMPEI - NAPOLI
 Silloge   Un groviglio di sentimenti  Premio Ponte San Nicolò 2010 - PADOVA
 Premio Cesare Vedovelli 2010 - SENIGALLIA
 Premio scrittura e fantasia dell'anima 2010 - FIRENZE 
 Premio Nazionale Letterario  Pompei Rivive  IV Edizione 2010 – POMPEI - NAPOLI
 Premio coccole di luna- poesie in lingua 2011- MILANO 
 Premio Gens Vibia Marsciano 2011- PERUGIA
 Silloge   Sono cicala, mi consumo e canto  Premio Il Portone 2011 - PISA
 Premio internazionale Lettera D’amore TORREVECCHIA TEATINA 2011 - CHIETI
 Premio aiuti umanitari - arte e poesia 2012 - GENOVA 
 Premio alla Carriera - Olimpiade Dell’Arte e Della Scienza- 2012 – NAPOLI
 Premio nazionale Poesia nella vita 2012 – CANOSA SANNITA- CHIETI
 Premio Nazionale 2012   CITTÀ DI PIANELLA
 Premio Letterario Internazionale  Parete- Città della Poesia  2013 - CASERTA
 Premio Internazionale per la Bienale di Roma  Primo Concorso di poesia  Compiuta Donzella   
  Città Castellamare di Stabia  2013  NAPOLI
 Premio Nazionale Madre Claudia Russo 2013 -  NAPOLI
 Premio XXXVI Concurso Internacional de Poesia y Narrativa  LA FUERZA DE LA PALABRA 
  2013 – JUNIN  BUENOS AIRES 


                                      NINO  AMATO
Scrittore Regista Attore   scrittore, poeta, attore teatrale, nasce nella piccola cittadina alle porte di Napoli, POMPEI il 01/10/66, egli dapprima cresce nel teatrino parrocchiale, a cui egli segue con grande devozione, per poi aprirsi alle grandi ribalte,nasce con  RISATE NAPULETANE  1986 che esordia con LEOPOLDO MASTELLONE  PEPPE BARRA MASSIMO TRIOSE, e tanti altri grandissimi, egli giovincello combutta sui grandi teatri italiani, fa conoscenza con il grande MICHELE PLACIDO, ENRICO MONTESANO, ALBERTO SORDI, e tantissimi altri, tra cui alcuni di questi lo inducono al mondo del cinema, anche se egli rinuncerà dopo aver conseguito un provino con a Roma con la medusa, per tornare alle scene teatrali. 
Nello stesso tempo si iscrive all'università   BOCCONI" dove dove consegue la laurea in Medicina e chirugia, ma non ne fa mai un uso proprio, perché dopo aver lasciato gli spalti teatrali, egli s'imbatte nel mondo povero, quello dell'africa e con varie missioni ne diventa quasi missionario, entrato in Italia, si iscrive all'università di Roma e ne consegue una professionale e illustre Laurea con 110 per Giornalismo, e da lì consegue la sua scesa, nello scrivere tra diverse testate giornalistiche, LA NAZIONE, IL RESTO DEL CARLINO, IL MATTINO, ROMA, OSSERVATORIO ROMANO, ma questo continuo suo lavorio, non lo soddisfa e ritorna a scrivere alla grande,nel periodo 1995/1998 egli scrive ben 15 romanzi e 4 libri di poesie decantate, nel frattempo, egli prende mano ai grandi vertici RAI e viene considerato uno dei grandi giornalisti, ma egli segue molto le situazioni estere, gli interessa molto l' africa, infatti entra anche in combutta col VATICANO, e dopo una serie di denunce, decide che combattere contro i mulini a vento non serve, e allora lascia la RAI e il giornalismo, dedicandosi per gli aiuti umanitari per l' africa, diventando anche ambasciatore UNIFEF per i paesi poveri. 
Nel 2004 dopo tante aver avuto delle perdite familiari e con la perdita della sua grande compagna della vita, egli decide di dedicarsi solo alla scritture, in questo periodo avvolto dalla sua sofferenza e 
tristezza, tira fuori una vera e grande capacità, forse nascosta a lui, inizia a scrivere   I SENTIERI DELLA VITA  casa editrice SEI, "TORMENTO" storia di periferia napoletana, "SEMPLICI RIFLESSIONI", STAMPA VENEXIANA DEL SECOLO 17esimo scritto in russo, e tanti altri, poi dedica anche tempo alle sue poesie dell'anima, molto triste a causa delle perdita avute ,ma molto sentite e belle, grande critica di esse fu  VITTORIO SGARBI, in qualità di amico del poeta ma anche decantatore di alcune di esse. 
Tra i libri di poesie ne citeremo qualcuno: SBUFFI DI POESIE, UNA FINESTRA SUL CUORE, IMPRONTE D'INCHIOSTRO, ATTIMI DI VITA, UNO SGUARDO SULL'ANIMA insieme alla poetessa ILARIA DUCCILLI, DIVA- IL SOGNO CHE INCANTA, IN PUNTA DI PIEDI NEI SILENZI DELL'ANIMA, L'UNIVERSO POETICO, e infine la sua ultima opera   L'ARMONIA DELL'ANIMA  uscita quest'anno, 2012. Nel frattempo scrive un romanzo dedicato alla sua AFRICA,  I BAMBINI DI MAMMA AFRICA .. 
Nel frattempo si sta ritornando ad affacciare al mondo da lui lasciato qualche decennio fa, il mondo cinematografico, ma non più in veste di attore, ma bensì di sceneggiature e regista di esse, come lo si è già visto in alcuni suoi trascorsi cinematografici, come O' MARSIGLIESE, MALAFFARE NAPOLETANO, e qualche altro, dove lo vede come regista autodidatta, adesso si sta occupando di un altra grande quotidianità, ove sta scrivendo la sceneggiatura, RACCONTI DI VITA, dove sarà la GENERALI PRODUCTION ad eseguire la produzione. 
 
   

Site Map